• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Post Formats

Ridurre la velocità di trasmissione nella videosorveglianza

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Metodi sorprendenti per ridurre la velocità di trasmissione nella videosorveglianza

Spesso si pensa erroneamente che più è alta la qualità d'immagine, maggiore è la velocità di trasmissione.

Ma non è sempre così: a volte, infatti, le tecnologie sviluppate per migliorare l'utilizzabilità delle immagini hanno un effetto secondario, ovvero riducono la velocità di trasmissione eliminando il rumore video o i movimenti indesiderati.

Ridurre la velocità di trasmissione: perché è importante

Nella videosorveglianza, la velocità di trasmissione è importante perché incide sull'occupazione di banda e sulla capacità di archiviazione dei filmati. In altre parole, aumentando la velocità di trasmissione occorrono anche più larghezza di banda e spazio di archiviazione.

Ogni installazione ha limitazioni, criticità ed esigenze specifiche: dunque, i vantaggi offerti da una bassa velocità di trasmissione variano da un caso all'altro. A volte, può essere fondamentale per ridurre al minimo i costi legati allo spazio di archiviazione o alla larghezza di banda. In altri casi, una minore velocità di trasmissione consente di mantenere la velocità in fotogrammi, la risoluzione o i tempi di archiviazione desiderati. Può inoltre permettere di aggiungere più telecamere senza aumentare la larghezza di banda o lo spazio di archiviazione.

Mantenere la velocità di trasmissione a un livello ottimale può avere un legame diretto con una maggiore utilizzabilità dell'immagine o un maggior risparmio di denaro (talvolta entrambi).

Tecnologie per immagini più chiare con una minore velocità di trasmissione

La tecnologia Axis Lightfinder, ad esempio, riconosce i colori anche con una scarsissima illuminazione e produce video a colori con informazioni forensi importanti. Spesso, filmare con una scarsa illuminazione significa avere un elevato rumore video, ma poiché Lightfinder è sviluppata per mantenere al minimo il rumore, la qualità d'immagine aumenta e la velocità di trasmissione rimane bassa.

View over busy roads, where cameras mounted on high poles can be shaken by winds or vibrations

 

Lo stabilizzatore elettronico dell'immagine (EIS)

è un'altra tecnologia che rende un'immagine più adatta ad un particolare scopo e riduce contemporaneamente la velocità di trasmissione. Le telecamere montate su pali alti, nei pressi di strade trafficate o in ambienti industriali possono essere mosse dai venti e dalle vibrazioni, trasmettendo immagini confuse e difficili da visualizzare. Lo stabilizzatore elettronico rileva le vibrazioni e regola la telecamera per offrire un'immagine più uniforme, stabile e meno "movimentata" (dunque con una minore velocità di trasmissione), in modo che sia più facile vedere quanto accade sulla scena.

 

Una soluzione specifica per ridurre la velocità di trasmissione

Mentre per le suddette tecnologie (concepite per aumentare la chiarezza dell'immagine) la riduzione della velocità di trasmissione è un vantaggio secondario, per Axis Zipstream è l'obiettivo principale. Progettata specificamente per comprimere i video senza perdere qualità e dettagli, Zipstream è in grado di ridurre mediamente la velocità di trasmissione di almeno il 50%. Dunque, è la tecnologia che più di tutte riduce la velocità di trasmissione.


A proposito di VIDEOSORVEGLIANZA

Le piccole e medie imprese (PMI) hanno molti degli stessi requisiti di sorveglianza e sicurezza delle organizzazioni più grandi.

Hikvision sta continuamente innovando le sue linee di prodotti per fornire soluzioni di sorveglianza economiche e di alta qualità necessarie alle PMI.


Newsletter Subscribe

Computersurvive 2018
Web Analytics
Fai Business con noi - Marchi trattati